Termini e condizioni di vendita

1. Normativa contrattuale
Le presenti condizioni generali, salvo eventuali modifiche o deroghe concordate per iscritto, disciplinano tutti i contratti di vendita conclusi tra ALI e l’acquirente, sia presenti che futuri. Le vendite che seguono le proposte di commissione, trasmesse anche da agenti di commercio, procacciatori d’affari e/o collaboratori di ALI, si perfezionano contrattualmente con l’accettazione per iscritto di ALI o con l’esecuzione dell’ordine da parte di ALI medesima.

2. Quantità
I quantitativi consegnati possono differire per eccesso rispetto a quelli ordinati a causa del contenuto di ogni singolo imballo; in tal caso le quantità eccedenti sono fatturate ai medesimi prezzi unitari.

3. Prezzi
I prezzi s’intendono sempre al netto di IVA e altre tasse, imposte, oneri doganali o di frontiera, imballi, spese di spedizione, costi di trasporto e posa. I prezzi non tengono conto di eventuali richieste del cliente riguardo particolari imballi, spedizioni per espresso, ecc.; tali richieste vengono preventivamente concordate con il cliente e rimangono in ogni caso a suo carico.

4. Revisione prezzi
Se per qualsiasi altro motivo, non prevedibile da un imprenditore con normale esperienza del settore, l’esecuzione degli obblighi di ALI sia divenuta eccessivamente onerosa in rapporto alla controprestazione originariamente concordata, tanto da modificare il rapporto stesso per più del 20%, prima dell’esecuzione degli obblighi suddetti ALI può chiedere un riesame delle condizioni contrattuali e, nel caso che quest’ultimo non sia concesso, dichiarare risolto il contratto senza che ciò generi alcun diritto aggiuntivo in capo all’acquirente.

5. Consegna
Salvo diversa e specifica pattuizione, la merce viene consegnata secondo le condizioni previste dall’ultima versione degli Incoterms emessa dalla International Chamber of Commerce (ICC) e vengono indicate utilizzando le relative sigle. Salvo diverso accordo scritto, la vendita e la consegna s’intendono effettuate Ex Works Loaded (EXW), anche ove sia concordato che la spedizione o parte di essa venga curata da ALI; in tal caso quest’ultima agisce come mandataria dell’acquirente, essendo inteso che il trasporto viene effettuato a rischio di quest’ultimo. Con l’accettazione del carico da parte del trasportatore, l’acquirente esonera ALI da ogni responsabilità per danni conseguenti il ritardo o la mancata consegna della merce ordinata e/o danni, rotture, manomissioni o ammanchi avvenuti durante il trasporto. In ogni caso, se la spedizione è effettuata a cura di ALI, la merce viene resa al piano strada accessibile al mezzo, escluso quindi l’eventuale trasporto allo specifico piano. Si precisa inoltre che, in caso di ritardo nel ritiro della merce, i costi aggiuntivi di giacenza e riconsegna sono tutti a carico del cliente. In caso di mancato ritiro del cliente, al medesimo vengono addebitati i costi di andata e ritorno delle merci, nonché tutti gli ulteriori costi sostenuti a tale proposito. Le consegne parziali possono essere effettuate solo in accordo con il cliente; gli eventuali costi aggiuntivi sono a carico del cliente stesso.

6. Termini di consegna
L’acquirente solleva ALI da ogni responsabilità conseguente il mancato rispetto dei termini contrattuali determinati da ogni causa, con esclusione di dolo o colpa grave, per cui l’acquirente stesso non può pretendere il rimborso di eventuali danni diretti o indiretti.

7. Reclami
L’acquirente si impegna a controllare accuratamente la merce al suo ricevimento, segnalando eventuali vizi e/o difformità rispetto a quanto ordinato entro 8 giorni dal ricevimento della merce stessa e comunque prima della posa del materiale. Il termine predetto, solo in caso di vizi occulti e sempre prima della posa, può decorrere dal momento in cui i medesimi si sarebbero potuti scoprire; in ogni caso, la denuncia per i vizi occulti non può avvenire oltre 12 mesi dalla consegna. I reclami devono pervenire ad ALI a mezzo di lettera raccomandata e devono indicare con chiarezza i vizi e le non conformità.

8. Pagamento
I termini di pagamento sono di rigore e decorrono sempre dalla data di fatturazione della merce. Tutti i pagamenti devono essere eseguiti presso gli uffici ALI di Gualdicciolo, domicilio della venditrice. Ove si effettuino pagamenti in forma diversa, ovvero anche nel caso che il contratto preveda altre forme di pagamento, la deroga s’intende rivolta soltanto a facilitare il pagamento da parte dell’acquirente, ma non comporta il trasferimento del luogo stesso del pagamento, che resta fissato presso la sede di ALI. In ogni caso, i pagamenti eventualmente effettuati in luoghi diversi dalla sede della società, non possono essere riscossi dal personale che non sia dipendente dell’azienda, salvo espressa e specifica autorizzazione scritta di volta in volta fornita dall’azienda stessa. In caso di mancato rispetto dei termini di pagamento, l’eventuale accettazione di dilazioni da parte di ALI s’intende sempre convenuta salvo buon fine e senza revoca del debito. Qualsiasi ritardo o irregolarità nel pagamento attribuisce ad ALI, fatti salvi tutti gli altri suoi diritti, il diritto di sospendere le forniture, di risolvere ogni contratto in corso, di annullare sconti, prezzi speciali ed eventuali condizioni commerciali particolari anche se non relative ai pagamenti in questione, nonché al risarcimento degli eventuali danni. Con decorrenza dalla scadenza del pagamento e senza necessità di messa in mora, ALI ha comunque diritto agli interessi sulla somma dovuta calcolati applicando per ogni mese il tasso “Euribor ad un mese” del primo giorno del mese stesso, maggiorato di due punti. Qualora ALI venga a conoscenza di mutamenti negativi inerenti le condizioni patrimoniali e finanziarie della parte acquirente, è sua facoltà richiedere la prestazione di idonee garanzie e provvedere altresì a sospendere l’esecuzione di quanto concordato sino all’avvenuta prestazione delle garanzie predette.

9. Patto di riservato dominio
Le merci vendute s’intendono cedute con riserva di proprietà a favore di ALI sino a totale effettivo pagamento dell’intero prezzo, compresi eventuali interessi e costi accessori; risulta comunque escluso che i materiali venduti diventino immobili per destinazione o pertinenza di immobile. L’acquirente che intende rivendere le merci a terzi cede ad ALI, che accetta, tutti i suoi futuri diritti maturati da tale vendita. ALI concede al suo acquirente il diritto di riscuotere i crediti da terzi, tranne il caso in cui ALI revochi all’acquirente medesimo tale diritto di riscossione; quest’ultimo in ogni caso decade dal momento in cui l’acquirente di ALI non svolge più una regolare attività commerciale.

10. Garanzia
La garanzia resa da ALI è in ogni caso limitata ai materiali forniti dalla stessa; è comunque fatto salvo tra le parti ogni eventuale accordo stipulato per iscritto. Ogni elemento in legno della medesima specie legnosa possiede un aspetto originale ed unico, che dipende sia dalle caratteristiche climatiche e mineralogiche del luogo di accrescimento della pianta di provenienza che dal suo punto di prelievo e dal suo orientamento nel tronco. Di conseguenza i campioni, i cataloghi e qualsiasi documentazione tecnica in possesso dell’acquirente hanno valore puramente indicativo, dimostrativo e pubblicitario e quest’ultimo non può fondare alcun reclamo su eventuali differenze tra la merce fornita e quanto risulta dal materiale dimostrativo in suo possesso. ALI si riserva in qualsiasi momento di apportare alla merce in produzione le modifiche di carattere tecnico e costruttivo ritenute più opportune, senza l’obbligo da parte sua di informazioni a terzi e di modifica dei campioni, dei cataloghi e dell’altra documentazione tecnica in circolazione. La garanzia per vizi è limitata ai soli difetti dei prodotti conseguenti a deficienza dei medesimi riconducibile ad ALI e non si applica nel caso in cui l’acquirente non provi di averne effettuato un corretto uso e/o conservazione. A fronte di regolare comunicazione ALI è tenuta alternativamente a sua scelta, entro un termine ragionevole e avuto riguardo dell’entità della contestazione, a: fornire gratuitamente franco rivenditore/cantiere prodotti dello stesso genere e qualità di quelli risultati difettosi o non conformi a quanto concordato; l’ALI può in tal caso esigere la resa dei prodotti difettosi, che ritornano di sua proprietà; oppure, concedere all’acquirente una riduzione del prezzo proporzionale ai difetti constatati sui prodotti e, salvo dolo o colpa grave di ALI, l’eventuale risarcimento dei danni all’acquirente non potrà comunque superare il prezzo di vendita dei prodotti difettosi; oppure, ALI potrà dichiarare per iscritto la risoluzione del contratto, offrendo la restituzione del prezzo di acquisto contro la restituzione dei prodotti forniti. In ogni caso, una volta che si è proceduto con la posa in opera dei prodotti, l’acquirente decade di fatto e di diritto dalla garanzia di cui ai punti precedenti.

11. Norme tecniche e responsabilità del venditore
Per ciò che concerne le caratteristiche dei prodotti ALI si attiene alla legislazione e alle norme tecniche in vigore in Europa e che l’acquirente dichiara di conoscere e accettare completamente. Quindi l’acquirente si assume per intero il rischio di un’eventuale difformità con le norme del paese di destinazione dei prodotti, liberando in tal modo ALI da ogni responsabilità. L’acquirente prende atto e accetta che l’eventuale attività svolta dagli agenti di commercio, procacciatori d’affari e/o collaboratori di ALI è diretta a fornire suggerimenti e consigli circa l’adozione di specifici prodotti, le modalità di posa, le verifiche dell’idoneità degli ambienti alla posa del materiale venduto, la segnalazione di nominativi di posatori o di altri prestatori d’opera o servizi; pertanto pur rappresentando il meglio della conoscenza di ALI, ciò non impegna in alcun modo la medesima, in quanto essa è vincolata unicamente a eseguire gli adempimenti derivanti dal contratto di compravendita, con espressa esclusione di ogni ulteriore responsabilità e/o obbligo contrattuale. In ogni caso, ALI non può essere ritenuta responsabile dell’idoneità del materiale all’uso che l’acquirente intende farne, se diverso dalle indicazioni fornite dalla medesima nelle molteplici forme di propria documentazione messa a disposizione (cataloghi, listini, siti internet, schede prodotto, imballi, supporti multimediali, ecc.)

12. Legislazione applicabile, giurisdizione e foro competente
Il contratto s’intende stipulato e perfezionato a Gualdicciolo, presso la sede sociale di ALI, anche se sottoscritto altrove; è inoltre convenuta la competenza dell’Autorità Giudiziaria della Repubblica di San Marino, applicando le relative leggi e consuetudini. Per controversie relative all’esecuzione del presente contratto e all’interpretazione del suo contenuto tra ALI e gli acquirenti (persone fisiche o giuridiche), le parti riconoscono che ALI può ricorrere in via alternativa anche alla giurisdizione competente per la sede dell’acquirente, la quale decide in base alle norme locali vigenti.

13. Cessione del contratto
L’acquirente non può cedere a terzi la sua posizione contrattuale e i singoli rapporti obbligatori da questo derivati senza l’accettazione scritta di ALI; anche in tal caso, l’acquirente rimane comunque solidamente responsabile col cessionario per le obbligazioni cedute.

14. Interpretazioni, modifiche, clausole
Per l’interpretazione delle presenti condizioni generali fanno fede unicamente le versioni in lingua italiana e inglese, e gli eventuali allegati o le premesse s’intendono parte integrante del contratto a cui si riferiscono, anche in eventuale deroga a quanto qui stabilito. Ogni riferimento ai listini prezzi, alle condizioni generali o ad altro materiale di ALI o di terzi è relativo ai documenti in vigore al momento del riferimento medesimo, salvo non sia diversamente specificato; devono ritenersi annullati i testi corrispondenti in precedenza in vigore fra le parti. In ogni caso, tutte le modifiche o integrazioni fatte dalle parti ai contratti cui si applicano le presenti condizioni generali devono essere compiute per iscritto a pena di nullità. La deroga ad una o più disposizioni delle presenti condizioni generali non dev’essere interpretata estensivamente o per analogia e non esprime la volontà di non applicare le condizioni generali nel loro insieme. Eventuali variazioni alle condizioni contrattuali concordate tra le parti non costituiscono novazione del contratto stesso, salvo espressa volontà contraria risultante per iscritto. In presenza di disposizioni contrattuali non valide o non efficaci, il contratto nella sua globalità va integrato e interpretato come se contenesse tutte le clausole che consentono di raggiungere, in modo conforme alla legge, lo scopo essenziale perseguito dall’accordo contenente le clausole in questione.